TRE GENERAZIONI, UN UNICO AMORE

Vini per tradizione, tramandati nel tempo. Luigi Fiorini, agronomo e docente di pratica agricola, ai primi del Novecento acquistò la tenuta di Barchi e nel 1930 piantò il primo vigneto. Valentino Fiorini ereditò l’istinto indispensabile per fare bene questo lavoro affiancato dalla moglie Silvana, tra le prime “donne del vino”, che rese accogliente l’azienda e più significativa la produzione.

Carla Fiorini, ultima generazione, oggi guarda avanti, amplia l’azienda e la rinnova.
Insieme al marito Paolo e ai loro tre figli, oggi Carla, enologa, accoglie nei luoghi della valle del Metauro chi ama il buon vino, la buona tavola e la genuinità della vita.

LA POESIA DELLE COLLINE MARCHIGIANE

Immersa nelle colline marchigiane, l’azienda Fiorini custodisce da più di 100 anni una storia di cultura, etica e rispetto. La scelta di passare a trattamenti di agricoltura biologica è figlia di questa illuminata tradizione.

Rispetto per i tempi e i frutti della natura. Etica nel saper dare valore al lavoro dell’uomo.
Cultura come sapiente esperienza